paperblog

lunedì 11 luglio 2016

CREATE DELLE CANES CON GLI SCARTI

Credo che per cominciare sia utile dire cosa si intende per canes. si definiscono canes dei cilindri lunghi e sottili in cui le argille vengono lavorate fino ad assumere dei disegni particolari. una volta tagliate delle fettine su ignuna il disegno ottenuto sara uguale, per tutta la lunghezza del cilindro.
I ritagli che rimangono dalla creazione di altre Canes possono essere usati per creare una nuova cane.
I ritagli si possono ottenere con i resti terminali di una cane lavorata o dalla rifinitura dei petali; per creare questa cane è preferibile usare pezzi di scarto non miscelati tra di loro, in modo che ogni disego, una volta uniti, rimanga distinto dagli altri.
Si possono utilizzare anche scarti di cane dal fondo trasparente.

Materiali:
Avanzi di diversi tipi di canes
Del polimero pulito, del colore che preferite
Una lama per il taglio, mattarello, macchina per la pasta, un righello per il taglio.

A questo punto siamo pronti per iniziare.




Premete gli avanzi in varie palle, una per ogni tipo di avanzo. Non schiacciate troppo la palla per evitare che i colori si mischino troppo
eliminando le particolari rigature che ogni lavoro apporterà alla cane finale. Disponete le varie palle ottenute una di fianco all’altra secondo i vostri gusti in maniera che vi sia un gradevole accostamento di colori.
Rullate quindi, da ciascuna, un cilindro di una lunghezza di circa 4.5 cm.
Date ad ogni rotolo la forma di un rettangolo, senza accorciarlo ma solo schiacciando
gentilmente i fianchi del cilindro. Fino ad ottenere una serie di rettangoli che dovrebbero avere tutti la stessa lunghezza ed altezza, mentre varierà lo spessore a seconda la quantità di materiale vi era rimasta.
Attaccate quindi i vari pezzi tra di loro per la lunghezza, premendoli gentilmente uno contro
l’altro, quindi don il mattarello provvedete a
schiacciare e pareggiare al meglio i vari spessori,
e per favorire l’adesione dei pezzi che
dovrebbero formare a questo punto un
rettangolo, che potrete rendere più solido
facendo delicatamente pressione sui bordi del
rettangolo.
Prendete a questo punto la macchina per lavorare
la pasta ed impostatela all’apertura più grossa e
passate il rettangolo facendo attenzione ad
infilare il foglio per la lunghezza in modo che i
rettangoli allunghino il loro disegno. Passate il
foglio una volta ottenendo una superfice
omogenea e ben adesa. Pulite i lati del rettangolo
rifilandoli con la lama.



Adesso passate al polimero puro che avete scelto in precedenza.Dopo averlo attivato, passatelo nella macchina con una apertura di 4/5, fino ad ottenere un foglio della dimensione del rettangolo colorato, anche se più sottile.
  Sovrapponetelo all’altro e premete delicatamente, magari con una superfice piatta in modo che sia una pressione distribuita, quindi passate, sempre delicatamente il mattarello per fare attenzione che non siano rimaste delle bolle, che, nel caso, andranno tolte.
Ora, riportate la macchina nella sua posizione di apertura maggiore, e passate i due fogli sovrapposti, anche in questo caso passandoli in verticale.
Tornate a pulire i bordi rifilandoli con la lama, quindi, aiutandovi con il righello, tagliate cinque parti uguali.
Questa volta taglieremo tenendo il disegno perpendicolare al taglio in modo che in ogni fetta ci sia parte dei colori; quindi sovrapponiamo tutti e cinque i pezzi.
Schiacciare tra di loro i 5 pezzi sia in larghezza che spessore per ottenere un parallelepipedo con il lato piccolo quadrato, di una lunghezza di circa 8/9 cm. Pulite i bordi piccoli con la solita lama.
Tagliate ora per lungo la canna, avendo l’accortezza di fare il taglio per la lunghezza del disegno, in modo da ottenere due rettangoli con il lato piccolo che riporta le lunghezze dei colori. Ora si deve decidere quale sarà il vertice del triangolo, e lavorare con cura l’argilla per stringere quel lato fino a che si avrà due triangoli, che andremo a fasciare con un sottile strato di colore puro di contorno.


A questo punto formiamo una nuova cane unendo insieme due triangoli, con i vertici dalla stessa parte, e premendoli leggermente, perché aderiscano bene, nello stesso tempo squadrando per bene i lati esterni. Dovremmo ottenere un nuovo triangolo, in cui la base avrà l linee del disegno che vanno congiungendosi.
La larghezza della cane risultante dovrebbe essere di circa 8/9 cm, con dei lati isoscele. Pulire le due estremità tagliando via una fetta perché il disegno sia ben visibile. La lunghezza della canna, dovrebbe essere rimasta la stessa, circa 12/16 cm, ma a questo punto la taglieremo in due, e uniremo le due parti per il lato d’unione di prima, a formare un quadrato in cui tutte le linee si congiungano al centro. Premere leggermente sui quattro lati per far aderire bene i pezzi tra loro, in maniera che non rimanga aria in mezzo, e nel farlo spingere leggermente sugli angoli, fino ad ottenere alla fine un cilindro.

Nel secondo esempio che ho riportato, ho usato per il contorno un colore bianco, ottenendo un cilindro dai colori piu allegri. Il colore del contorno ha una grande influenza sull’aspetto generalen quindi tenetelo a mente quando scegliete i materiali.

By Ronit Golan
http://ronitgolan.blogspot.it/

Nessun commento:

Posta un commento